sabato 20 novembre 2010

La politica tra visione del mondo e persuasione

Le polemiche sulla trasmissione di Fazio e Saviano tengono banco, da prima che andasse in onda la prima puntata.
Mi ha fatto molto riflettere l'indignazione di molti che ritenevano inopportuno l'invito fatto a Fini e Bersani per elencare, rispettivamente, i valori della destra e della sinistra. Attenzione. Non il loro programma elettorale, ma un elenco di valori.
Poi le polemiche si sono sgonfiate con un niente di fatto, loro hanno fatto il loro intervento e se ne sono tornati a casa.
Ma il giorno dopo, un giornale online titolava: "Fini e Bersani: chi vi ha convinto di più? Votate."
E allora non ci siamo capiti.
Ma cosa vuol dire "chi vi ha convinto di più"?
La politica non è necessariamente persuasione, quella è una campagna elettoriale.
La politica è un modo di vedere il mondo, la società, il vivere insieme. Chi è più convincente?
Ognuno dei due ha spiegato cosa pensa la destra e cosa pensa la sinistra. Non loro, ma in generale.
Forse in questo paese non riusciamo più a capire che esiste la destra ed esiste la sinistra, a prescindere da chi la rappresenta.
Fini è stato convincente nel presentare i valori della destra. Sono i valori della destra che, per me, non sono convincenti. Ma questo è davvero molto diverso.

Nessun commento: