domenica 12 settembre 2010

Le regole d'oro per il colloquio perfetto

La rete è piena zeppa di guide pratiche per affrontare al meglio un colloquio. Sono tutte guide per chi cerca lavoro. Ma vogliamo dire qualcosa anche di chi si occupa di effettuare le selezioni?

1. Se hai convocato una persona, ascoltala. Se questa persona è un creativo e si presenta con un portfolio, dagli un'occhiata. Se no come fai a capire con chi stai parlando?

2. Se una persona ha le idee chiare su quello che vuole o non vuole fare, prendila sul serio. Se la assumi senza dare peso alle sue aspettative, prima o poi dovrai fare i conti con un dipendente insoddisfatto e arrabbiato.

3. Non parlare male dei clienti dell'agenzia e dei lavori che vengono svolti. Se il dipendente non pensa almeno in fase di colloquio che lavorare lì sarà un idillio, figuriamoci dopo.

4. Non parlare male dei dipendenti dell'agenzia. Soprattutto, non raccontare ad un candidato cosa non andava del suo predecessore nello stesso ruolo. Inevitabilmente immaginerà cosa potresti dire tra qualche tempo di lui.

5. Non dare per scontato che per lavorare nella tua agenzia una persona sia disposta a tutto, compreso mollare il precedente lavoro con cinque minuti di preavviso. Se lo chiedi a qualcuno, questo qualcuno un giorno lo farà a te. In quel caso, non te ne lamentare.

Temo che nelle prossime settimane avrò occasione di proseguire questa lista.

Nessun commento: