lunedì 18 gennaio 2010

Non sono democratica

Finchè si tratta di belle parole, evidentemente me la cavo bene.
Ma poi a conti fatti non sono poi così democratica. Non credo che davvero tutti abbiano gli stessi diritti. O almeno non sempre.
Ad esempio, credo che Paragone non dovrebbe poter declamare il testo di "Un giudice" di Fabrizio De André per inaugurare il suo personale (?) attacco alla magistratura, all'interno della sua nuova (?) trasmissione. Non dovrebbe nemmeno avere le sue canzoni come sottofondo musicale.
Non so neanch'io se sia una questione di democrazia o di decenza, ma non riesco a sopportarlo.

Nessun commento: